TERAPIA CONSERVATIVA

È la messa in opera di tutte quelle procedure che consentono di conservare il dente aggredito dalla carie; il dente viene ripulito, disinfettato ed infine otturato con apposito materiale.

Le otturazioni possono essere eseguite con tecnica diretta, nella quale il dente viene immediatamente ripulito e chiuso, o con tecnica indiretta detta ad intarsio.

Esistono principalmente due tipi di materiale per otturazione diretta, costruita cioè in una unica seduta:

  1. L’Amalgama d’argento, materiale molto resistente, ma tuttavia esteticamente sgradevole per il colore metallico che le ha avvalso nel tempo il nomignolo di “piombatura”; oggi viene usata molto più raramente.
  2. Il composito, esteticamente invisibile ed oggi in molte situazioni altrettanto affidabile dell’amalgama d’argento; indispensabile nella cura delle carie ed anche delle piccole fratture dei denti frontali.
  3. L’intarsio è invece una otturazione indiretta costruita in laboratorio odontotecnico e poi “incollata” al dente da trattare; per questo motivo sono richieste due o più sedute. È la soluzione più adatta nei casi di distruzione avanzata dei denti dove vi siano una richiesta di estetica e di grande resistenza insieme.

La terapia delle lesioni cariose deve essere accompagnata da una attenta profilassi da parte del paziente; in caso contrario le carie torneranno a manifestarsi ed in particolar modo in quei denti che hanno già subìto una distruzione cariosa e successiva ricostruzione, e per questo motivo sono più deboli.

F.A.Q.

I prodotti per sbiancamento dentale venduti in farmacia sono efficaci?

Per ottenere un cambiamento di colorazione del dente le sostanze sbiancanti devono agire in profondità; i prodotti da banco possono contenere per legge massimo il 7% di agente sbiancante, mentre i prodotti ad uso esclusivo del dentista arrivano fino al 35%. Questi ultimi devono essere usati sotto controllo del dentista e sono gli unici veramente efficaci. Viceversa i prodotti da banco sono molto utili per mantenere nel tempo i risultati di sbiancamento raggiunti.

Lo sbiancamento dentale rovina i denti?

No, gli attuali prodotti per sbiancamento sono relativamente innocui sulla superficie del dente, a patto di non abusarne e di non cercare di ottenere colorazioni eccessivamente bianche, che a questo punto indebolirebbero il dente.

Ho i denti davanti un poco storti, cosa posso fare per raddrizzarli?

Se i denti sono solo leggermente affollati o ruotati, una soluzione veloce e poco invasiva possono essere le faccette dentali. Sono sottili spessori di ceramica che vengono incollati sul dente dopo una minima preparazione dello stesso. Sono altamente estetiche e sicure. Tuttavia se l’affollamento e le rotazioni dentali sono notevoli, l’unica strada percorribile rimane il trattamento con un apparecchio ortodontico.

CASI CLINICI